Chi è Gregorio Valvo
  Per lui un fax, un comunicato qualunque diventa una fonte d’ispirazione e spesso di creazione polemica di avvenimenti e mutamenti politici. Dirigere un radio giornale o un telegiornale è per lui naturale come bere. Acqua s’intende! Affiggere “vietato fumare” in ogni stanza di redazione è per Gregorio un obbligo a quel se stesso che fumava decine di sigarette al giorno e altrettante la notte, fino al 29 marzo del 1984.
ADESSO A VOI dire del personaggio quello che non dice e magari non direbbe mai.
E’ atto di correttezza però che le vostre missive rivelatrici passino attraverso l’ovvio (ma largo) filtro di comunica@gregoriovalvo.it che solo il titolare può violare e passare, per la pubblicazione, alla
                                                             REDAZIONE  AMICI